Prodotto

Nella Napoli del secondo scorcio del XVIII secolo, riportata al rango
di capitale di uno stato indipendente da Carlo di Borbone, opera
un giudice della Gran Corte della Vicaria, Gennaro Corelli, uomo
integerrimo, discreto e giudizioso, un funzionario che non si lascia
mai andare a colpi di testa e porta sempre a compimento le proprie
inchieste. Un uomo prezioso che il Segretario Di Stato di Grazia e
Giustizia don Carlo De Marco segue a sua insaputa e di cui nutre
profonda stima. Un giorno un suo vecchio amico, l’avvocato La
Porta, gli chiede aiuto in una faccenda in quel di Sicignano, dove si
è ritirato in una sua tenuta. Lì nel paese nei pressi di Salerno, si
sta per consumare una tremenda ingiustizia ai danni di un povero
giovane contadino, accusato ingiustamente di omicidio. Allora don
Carlo, senza alcuna esitazione, convoca Gennaro Corelli e lo spedisce
ad indagare su quanto accade nel palazzo del marchese Falletti,
signore di Sicignano. Corelli con la sua sagacia ed abilità porterà a
termine con successo l’incarico e farà anche emergere molti aspetti
strani nella piccola corte del Falletti.

Il barone infingardo - Giuseppe Esposito

€ 16,00Prezzo
    Stamperia
    del Valentino

    ©2019 by Stamperiadelvalentino. 

    Seguici

    • Facebook - Grey Circle
    • Instagram - Grey Circle
    • Twitter - Grey Circle